Orgatec Cologne Biennale Interieur Kortrijk

MOGS 65« Taglio Termico COR-TEN

ARTY&BORD

Maracana


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Minifile Openlight

M˛stoles, Spagna: il nuovo Centro per i Servizi Sociali
Dosmasunos Arquitectos optano per la luminositÓ e l'estrusione delle masse
Autore: valentina ieva
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
29/05/2012 - Il progetto del nuovo Centro per i Servizi Sociali di Mòstoles , a cura dello studio Dosmasunos Arquitectos, presentava due forti condizionamenti: in primo luogo, il fatto di dover ospitare numerosi spazi identici tra loro (un gran numero di uffici per una persona) e di edificare un grande fabbricato asettico i cui tratti non interferissero con il disegno stradale e l’orientamento del lotto. In secondo luogo la necessità di basare sul rispetto del paesaggio la relazione dell’architettura con l’ambiente circostante, ricorrendo, pertanto, alle tecniche tradizionali piuttosto che agli avanzati sistemi tecnologici.

L’edificio, situato nella terza città più grande della Spagna centrale, a Mòstoles, è realizzato rispettando il contesto urbano esistente in termini di allineamenti e di volumetrie e combinando, allo stesso tempo, diverse funzioni al fine di ottimizzare i percorsi interni alla struttura. Questo tipo di organizzazione dello spazio necessitava di un’opera dal volume compatto, garanzia di una manutenzione semplice e poco costosa.

Si riconducono a tre le fasi fondamentali del progetto dello studio Dosmasunos: durante una prima fase i progettisti hanno pensato di conferire grande luminosità ai volumi dell’edificio mediante l’estrusione delle masse e l’alternanza di pieni e vuoti, ottenendo degli spazi scoperti, funzionalmente versatili, in corrispondenza di differenti livelli e direzioni.

La seconda fase è costituita dall’inserimento di un volume indipendente, che comprende l’ingresso principale dell’edificio ed una hall polifunzionale, definendo l’immagine rappresentativa ed il nucleo fondamentale del centro servizi.

Con la terza ed ultima fase l’edificio è stato avvolto da un involucro leggero e flessibile, che funge da schermo termico e visivo, garantendo un’ampia visuale dall’interno e, contemporaneamente, filtrando l’introspezione dall’esterno.

  Scheda progetto: Social Services Center in Mˇstoles
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
28.11.2014
Annunciati i vincitori del Premio ASCER 'Tile of Spain' 2014
27.11.2014
Svezia: il nuovo asilo di Helsingborg by Dorte Mandrup
26.11.2014
La firma di Jean Nouvel e Mdw Architecture a Charleroi, in Belgio
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
29/11/2014 - asti
Architetture Sottili - Piccoli interventi di agopuntura urbana

03/12/2014 - messe stuttgart
Architect@Work Stuttgart 2014

18/01/2015 - world market center las vegas
Las Vegas Market 2015

gli altri eventi

  Scheda progetto:
dosmasuno arquitectos

Social Services Center in Mˇstoles

 NEWS CONCORSI
+28.11.2014
Verso la conclusione 'Architettura: Energia per il Made in Italy'
+27.11.2014
La Fondazione Plart bandisce 'Il teatro alle scale'
+26.11.2014
Ad Amalfi il concorso per riqualificare Piazza Municipio
+25.11.2014
'Un carattere in piazza': il concorso per under40
+24.11.2014
Sotto il viadotto e G124 lanciano 'Periferie Possibili'
tutte le news concorsi +



Casalgrande Padana Grand Prix
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | PubblicitÓ |  Rss feed
ę 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati