Oak Design

Bigmat

Subway 2.0

Gate Shade


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Bertolotto finiture ad olio

Barcellona: l’OAKLEY store è firmato Machado Architects
Un openspace dai limiti confusi per simulare l'infinità dello spazio
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
25/10/2011 - Uffici senza personalità, pavimentazione dozzinale, controsoffitti modulari e colonne rotonde ricoperte di cartongesso: erano queste le caratteristiche dello spazio che gli architetti dello studio Machado Architects hanno trovato al 39 di via Juan de Austria di Barcellona. La sfida? Trasformarlo nel nuovo showroom del marchio OAKLEY.
 
La prima decisione dello Studio è stata quella di svuotare lo spazio e di lasciare solo ciò che era essenziale: la struttura e la copertura dei muri. Fin dall'inizio, il concetto principale è stato quello di creare un openspace dai limiti confusi, senza porte o muri, con vari percorsi per altrettanti usi, che simulasse l'infinità dello spazio e che utilizzasse la luce come parte integrante dell'architettura d'interni.
 
La ricerca del materiale perfetto che soddisfacesse tutte queste necessità è stata lunga e complessa, ma alla fine abbiamo trovato HI-MACS®: una pietra acrilica che può essere termoformata, che ha la rigidità della roccia e l'incredibile capacità di essere traslucente. Gli ambienti si sono trasformati in lampade, giganteschi satelliti in movimento!” dice Sebastian Machado.
 
Due stupefacenti satelliti “galleggianti” di dimensioni diverse (scatole di luce arrotondate, realizzate in HI-MACS®Opal retroilluminato) sono stati posizionati fra le colonne, creando spazi indipendenti dedicati a diversi usi, per organizzare lo spazio in modo funzionale. La forma arrotondata di queste “scatole di luce”, che sono completamente sospese e separate dal soffitto, dal pavimento e dalle pareti e che rappresentano il principale punto focale dello showroom, è stata ispirata al logo del marchio Oakley. I 350 mq dello showroom (con la sua pianta irregolare) sono completati da una reception, da un'area bar e da un ufficio.
 
Fonte: Cavalleri Comunicazione, ufficio stampa HI-MACS® per l’Italia

  Scheda progetto: OAKLEY Showroom
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
28/11/2011
A Monaco la camera del freddo polare in HI-MACS®
Test sotto la neve e il ghiaccio


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
24.02.2017
Asylum firma la conversione del Warehouse Hotel di Singapore
23.02.2017
Cordoba: da vecchio rifugio di pastori a casa nella roccia
22.02.2017
Al Cantiere: a Milano il primo club per architetti
» le altre news

  Scheda progetto:
MANO Arquitectura

OAKLEY Showroom

 NEWS CONCORSI
+24.02.2017
That's a Mole! La 4a edizione del bando di illustrazione
+23.02.2017
Concorso Internazionale Kaira Looro 'Architettura Sacra'
+22.02.2017
I edizione del Premio di Architettura della Toscana (PAT)
+21.02.2017
Europan14 Italia: Cuneo, città nuova e nuove identità produttive
+17.02.2017
Verso la conclusione Carbon Fiber Design Contest 2017
tutte le news concorsi +

Live, Work, Design 4-9 Aprile 2017
Edonè
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2017 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati