KME per Expo 2015

Ardosolar

Twils - Living area


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Coperture e facciate in zinco-titanio

A Valencia HI-MACS® per Hidrosalud
Uffici per il trattamento integrale dell'acqua
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
24/10/2011 - Conferire valore commerciale e d’immagine agli spazi amministrativi di Hidrosalud, un’azienda di Valencia operante nell’ambito del trattamento completo dell’acqua. È questo l’obiettivo perseguito dallo studio Cuartopensante, il quale ispirandosi alla natura stessa dell’acqua, ha proposto un design del tutto innovativo: selvaggio, dinamico e agile. Queste caratteristiche si adattano a uno spazio caratterizzato dalla trasparenza, verticalità e la costante presenza di elementi curvi e inclinati. L’ingresso non è altro che l’anticipazione di ciò che ci attende all’interno: un atrio essenziale con una porta automatica di vetro temperato che si apre su un ambiente dal carattere futurista e corridoi che scivolano fra le varie stanze, creando un paesaggio quasi sottomarino.
 
La ricchezza di questo tipo di architettura d’interni, caratterizzata dalla sinuosità e dai paramenti verticali, collega il corridoio e gli uffici dell’assistenza clienti con la direzione e gli uffici dei manager, i quali sono separati da una pellicola LCD a cristalli liquidi tra due lamine di vetro. In fondo, si scorgono la sala vendite e un piccolo showroom, che completano un contesto che unisce perfettamente opacità e trasparenza.
 
Allo scopo di ottenere le forme desiderate per un arredamento che rappresenta l’anima stessa dei nuovi uffici, era necessario un materiale come HI-MACS®. Attraverso le possibilità di termoformatura della pietra acrilica di nuova generazione e la lavorazione priva di giunture visibili, le scrivanie degli uffici presentano una forma arrotondata e un aspetto monolitico. Sono proprietà di HI-MACS® evidenti anche nel tavolo della sala riunioni il quale, nonostante gli oltre 3 metri di lunghezza, sembra essere  un unico pezzo.
In questo modo, grazie alla malleabilità e all’estetica ricercata di HI-MACS® le finiture acquisiscono una qualità più elevata. Inoltre l’assenza di porosità nel materiale rende più facile la pulizia e la manutenzione, caratteristiche indispensabili per oggetti esposti ad un uso costante, siano essi scrivanie, banconi o il rivestimento degli armadi.
 
Un’illuminazione rivoluzionaria, frutto della combinazione di punti luce LED e lampade alogene adattabili alle diverse zone e situazioni di lavoro, completa l’incredibile architettura e l’uso di un
materiale tecnologico come la pietra acrilica.
 
Il risultato soddisfa perfettamente sia le esigenze di praticità del cliente, sia la missione creativa dei designer Rafa Muñoz e Víctor Mollá, ossia “assimilare l’aspetto indomabile dell’elemento acquatico ed estrapolarlo in uno spazio vivibile”.
 























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU AZIENDE
28.05.2015
Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia sceglie Vimar
28.05.2015
CTE presenta il video dedicato a ZED 21.2 JH
28.05.2015
ESTRO GT, il ventilconvettore con tecnologia BLDC GreenTec Galletti
» le altre news


1
2
3
4
HI-MACS®-BY-LG-HAUSYS-EUROPE

HI-MACS®

HI-MACS®-BY-LG-HAUSYS-EUROPE

 NEWS CONCORSI
+28.05.2015
Nel Salento la nuova edizione di 'Nidificare i Paduli'
+27.05.2015
SIT DOWN! il contest di Istituto Marangoni e Cappellini
+26.05.2015
Milano: il concorso per Piazza della Scala verso il termine
+25.05.2015
Roma: il concorso internazionale di idee “Urban Lightscape”
+22.05.2015
L'associazione STaRT lancia “Roma: architettura e cinema”
tutte le news concorsi +



Liquid
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2015 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati