Orgatec Cologne Biennale Interieur Kortrijk

CLICK & TOUCH

Valdama

Soluzione doccia Ponte Giulio


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Coperture e facciate in zinco-titanio

Guido, i’vorrei che tu Carlo ed io...
Una mostra dedicata a Aymonino, Canella e Rossi
Autore: miriam de candia
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
27/02/2009 – A partire dal prossimo 2 marzo, la galleria A.A.M. Architettura Arte Moderna di Roma ospiterà la mostra “Guido, i’vorrei che tu Carlo ed io fossimo presi per incantamento...”.
 
L’esposizione, per la cura di Francesco Moschini, indaga le relazioni culturali, professionali ed amicali tra Carlo Aymonino, Guido Canella e Aldo Rossi, ospitando una collezione di disegni, progetti autografi, testimonianze documentarie, immagini fotografiche, cartoline e appunti relativi al lavoro dei tre maestri.

La mostra ripercorre il lavoro dei tre architetti a partire dagli anni Sessanta, ne indaga non solo la dimensione “pubblica” ma anche quella “privata” (come ben suggerisce il giocoso titolo simil-dantesco), esplicitando, se ce ne fosse bisogno, il carattere innovativo e “concreto” del loro operato.
 
Nella sezione dedicata a Carlo Aymonino sono presentati diversi disegni autografi e inediti, dal progetto per Mestre con Costantino Dardi (1967) al Quartiere Gallaratese di Milano (1968), dai progetti per Bolzano (1979) a quelli per Pesaro (1981), per la Giudecca di Venezia con Aldo Rossi (1985), per arrivare al progetto per  il Campidoglio di Roma (principiato nel 1994). La raffinatezza formale dei lavori di Guido Canella è descritta attraverso i progetti per Segrate (1962), Pieve Emanuele (1972),  Pioltello (1976 e 1990), e soprattutto per Milano. Di Aldo Rossi sono presentate le grandi tavole per il progetto di Parma (1964), affiancate da brevi poetici appunti redatti dell’architetto a commento di opere come il Cimitero di Modena (1971), il Municipio di Muggiò (1976) o il Teatro del Mondo (1979).

A raccordare idealmente le opere e le figure dei tre maestri, la sezione contenente le foto d’epoca di Gabriele Basilico. Scatti in bianco e nero e di piccolo formato immortalano le opere di tre colossi dell’architettura italiana.
 
L'esposizione si concluderà il prossimo 28 marzo.
 
 

  Scheda evento:
Mostra:
02-28/03 ROMA
Guido, i’vorrei che tu Carlo ed io fossimo presi per incantamento...


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU EVENTI
19.12.2014
La Guerra vista dagli architetti: sfida etica o spinta tecnologica?
18.12.2014
Milano: la raccolta di schizzi inediti di Giancarlo De Carlo
17.12.2014
Alessandro Mendini. Empatie. Un viaggio da Proust a Cattelan
» le altre news


EVENTI SU EVENTI
01/06/2015 - centro culturale santa maria delle grazie - mestre (ve)
URBAN HOUSING 2015
Progetti di social housing per la riqualificazione urbana di Mestre
» gli altri eventi

  Scheda evento:
02-28/03 ROMA
Guido, i’vorrei che tu Carlo ed io fossimo presi per incantamento...

 NEWS CONCORSI
+19.12.2014
Verso la conclusione il Cristalplant® Design Contest 2015
+18.12.2014
Verso la conclusione il concorso Condividi il tuo #smeg50style
+17.12.2014
III edizione del Progetto Giovanni Battista Grattoni
+16.12.2014
Architettura: Energia per il Made in Italy, prorogata la scadenza
+15.12.2014
Il concorso per ricostruire la “Città della Scienza” di Bagnoli
tutte le news concorsi +



Rossana Cucine
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati